Puglia: Regolamento regionale per gli aiuti al sistema produttivo per il periodo 2014-2020

La Regione Puglia approva e presenta il Regolamento regionale per il sistema degli aiuti a sostegno del sistema produttivo per il periodo di programmazione 2014-2020. La dotazione finanziaria per il sistema di aiuti alle imprese definito dal Regolamento è pari ad oltre 2 miliardi di euro.

Come previsto con l'adozione del Regolamento (UE) n.651/2014 del 17 giugno 2014, la Giunta regionale pugliese ha approvato ed è quindi in grado di dare già concreta attuazione al Regolamento regionale per il sistema di aiuti a sostegno del sistema produttivo per il periodo di programmazione 2014-2020.
Con l'adozione del Regolamento regionale, la Regione Puglia è così in grado di dare continuità all'esperienza maturata nel ciclo di programmazione 2007-2013 a valere sui seguenti regimi di aiuto:
- aiuti a finalità regionale;
- aiuti per l'accesso delle pmi ai finanziamenti;
- aiuti alle pmi per l'acquisizione di servizi;
- aiuti a favore di investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione;
- aiuti per la tutela dell'ambiente (cogenerazione, efficienza energetica, produzione di energia da fonti rinnovabili).
Continuità dunque con il precedente ciclo di programmazione, ma con un impegno particolare in termini di semplificazione delle procedure e con lo sguardo sempre rivolto alla visione strategica della Smart Puglia 2020, intorno alla quale prenderanno forma tutti gli sforzi del governo regionale pugliese in stretta connessione con il sistema produttivo.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il comunicato sul sito Internet della Regione Puglia