Regione Calabria: presentate le iniziative previste dal Piano Export Sud.

Il Piano Nazionale per il Sud e il futuro della politica di coesione.

La Regione Calabria, Dipartimento Internazionalizzazione, ha presieduto un incontro di presentazione delle iniziative previste dal Programma promozionale "Piano Export Sud" a seguito dell’approvazione del piano straordinario per il rilancio delle imprese di Calabria, Campania, Puglia, Sicilia.
 Il Piano export Sud è indirizzato alle Regioni Obiettivo Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia), ed  è un programma di attività che punta a favorire l’internazionalizzazione delle PMI, la promozione dell’immagine del prodotto italiano nel mondo e rientra nelle misure previste dal Piano Azione Coesione (PAC), nell’ambito del processo di riprogrammazione del PON Ricerca e Competitività 2007-2013 messo a punto dalla DGIAI del MISE.
Il Piano Sud  rappresenta una grande opportunità per il sistema camerale calabrese, in quanto mira ad incrementare la propensione all’export delle imprese delle Regioni convergenza, tenendo presente i settori di eccellenza e quelli ad elevato potenziale ed intervenendo sui fattori di debolezza. Il Programma operativo riguardante la prima annualità si svolgerà secondo un calendario, che si concluderà a fine febbraio 2015, destinato all’attuazione di circa 80 iniziative.
I destinatari delle azioni di sostegno, oltre alle piccole medie imprese, sono start–up, parchi universitari e tecnologici, consorzi e reti di impresa presenti nelle quattro regioni convergenza, che potranno beneficiare di una serie di servizi a carattere formativo e di programma di manifestazioni promozionali finalizzate ad incrementare il livello di propensione all’export delle realtà imprenditoriali e produttive delle quattro regioni coinvolte.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa nel sito web della Regione Calabria.