Regione Sicilia. L’UE approva il Rapporto Annuale di Esecuzione 2012 del PO FESR Sicilia 2007/2013

È stato approvato dall’UE il RAE - Rapporto Annuale di Esecuzione 2012 del PO FESR Sicilia 2007/2013.

Il documento fornisce un quadro sull'attuazione del PO FESR 2007/2013 della Regione Siciliana nell'anno 2012 e presenta lo stato di avanzamento del Programma, mettendo in evidenza i risultati raggiunti e le indicazioni sulle azioni di informazione, sorveglianza e controllo messe in atto nel corso dell’anno di riferimento.
I Rapporti Annuali di Esecuzione dei Programmi Operativi  FESR vengono redatti dall’Autorità di Gestione e trasmessi alla Commissione Europea entro il 30 giugno dell’anno successivo, previa approvazione del Comitato di Sorveglianza, il quale vigila sull’efficienza e sulla qualità d’esecuzione del PO, monitora l’avanzamento della spesa e approva eventuali modifiche ai documenti. La Commissione Europea dispone di 2 mesi di tempo dalla ricezione per fornire il proprio parere, chiedendo eventuali integrazioni.
Come evidenziato nel RAE 2012 , l’anno di riferimento <<ha rappresentato un’annualità determinante per l’evoluzione del Programma Operativo FESR Sicilia in quanto [..] è stato attivato da parte dell’AdG un sistema integrato di azioni mirate ad eliminare gli elementi di ostacolo alla concreta attuazione delle iniziative finanziate e ad “aprire” il Programma ad una fase di reale operatività. >>
Questo approccio ha dato esiti positivi già al termine dell’annualità di riferimento con il superamento del rischio  di disimpegno automatico ed ha fatto registrare significativi avanzamenti per segmenti rilevanti del Programma, facendo presagire una fattibilità di interventi nel  2013 in attuazione degli obiettivi operativi, stante l’attuale crisi economica e sociale in corso in Sicilia, come nel resto del Paese.
E’ possibile consultare e scaricare il RAE 2012, come anche i Rapporti degli anni precedenti, nella pagina Rapporti Annuali di Esecuzione su Euroinfosicilia.