Regione Sicilia. Pubblicata la bozza “in progress” della Relazione VEA del PSR Sicilia 2014-2020

E' stata pubblicata la bozza in progress della relazione VEA del Programma di Sviluppo Rurale Sicilia 2014-2020, a cura dell’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea - Dipartimento Regionale dell’Agricoltura.

 
Come specificato nell’art. 54 del Reg. (UE) n.1303/2013, la valutazione ex –ante (VEA) del PSR Sicilia 2014-2020 viene realizzata per migliorare la qualità della progettazione e dell’esecuzione del Programma e per valutarne l’efficacia, l’efficienza e l’impatto nel territorio, coerentemente con le priorità dell’UE in materia di sviluppo rurale (art. 5 del Reg. UE n.1305/2013).
 
La relazione tra funzioni programmatiche e valutative contribuisce alla definizione di un PSR pertinente rispetto ai fabbisogni presenti nel contesto regionale e coerente con le politiche comunitarie, nonché nelle sue diverse componenti e rispetto ad altri strumenti pubblici di intervento.
 
Nello specifico, la VEA mette in evidenza alcuni aspetti centrali del nuovo Programma, come:
·        la capacità di leggere e diagnosticare i fabbisogni del territorio;
·        la pertinenza della strategia e degli obiettivi proposti rispetto alle esigenze individuate;
·        la coerenza dell’approccio rispetto alle altre politiche che agiscono sul territorio;
·        la fondatezza dei risultati e degli impatti attesi, rispetto alle ipotesi formulate e alle risorse disponibili”.
 
Punti di partenza della valutazione sono l’analisi di contesto regionale e la conseguente individuazione dei principali fabbisogni (SWOT Analysis & needs assessment) contenuti nell’elaborato precedente al VEA “Analisi preliminari”, avente per oggetto i fabbisogni espressi dal partenariato nei primi incontri territoriali del 2013 e una sintesi delle indicazioni provenienti dalla valutazione del PSR 2007- 2013.
 
Le analisi, le proposte e raccomandazioni presenti nel documento si configurano quale primo contributo indipendente al processo di programmazione in atto. Contributo a partire dal quale il gruppo di Valutazione manifesta fin da ora la disponibilità e l’esigenza di sviluppare momenti di confronto e scambio con l’AdG e le diverse strutture regionali direttamente coinvolte nella elaborazione del PSR.